martedì 8 luglio 2014

Alma Desnuda. Poesie di Alfonsina Storni - Ebook

La poesia della Storni racchiude in sé tutte le ansie, le ingratitudine le insoddisfazioni dell'essere donna, temi fondamentali della sua poetica sono l'amore, la delusione e la morte. All'interno dei suoi scritti possiamo ritrovare anche il desiderio sessuale, ma espresso mai in modo esplicito, il suo stile è sobrio, poco emotivo, molto intellettuale, si discosta da quella che era stata la "poesia femminile" fino ad allora, la storni è un'artista vera, che sviluppa la sua poesia da un romanticismo fine e delicato fino al più sottile simbolismo, acquista un sensibilità molto complessa e quasi criptica. Il romanticismo iniziale della storni dipende sicuramente dalla sua disposizioe d'animo e dall'epoca in cui ella visse, alle soglie del modernismo, ma a differenza di coloro che la precedettero ella non rifugge la realtà che la circonda rifugiandosi in un mondo fittizio, ma la affronta pur sapendo che non potrà mai cambiare il corso degli eventi, in effetti la sua poesia è quasi priva di qualsiasi momento o situazione malinconica o sdolcinata. E proprio da questo scontro con la realtà nasce la sua poesia, si immerge nella realtà per provare quel senso di disinganno, il quale genera un dolce dolore. È questo il «dulcedaño», un male dolce perché ha ancora i fiori della vita. La realtà, che ad Alfonsina si rivela nuda, priva di possibili illusioni, distruttrice del sogno, ancora non le toglie, tuttavia, la facoltà di sognare. Nasce, così, il sogno ogni giorno, per essere ad ogni istante distrutto, ma per rimanere nel ricordo più dolce, più tenero dopo ogni delusione. Come la natura, la donna si rinnova eternamente. Essa sente rinascere in sé, dopo ogni distruzione, l'amore e gli va incontro, senza mai ricordare il male sofferto, anche se sa che va incontro nuovamente alla rovina.

La vita di Alfonsina si conclude tristemente, il male che la divorava non le permetteva più di scrivere, di sublimare le sue sofferenze, così con un atto volontario quasi annunciato molti anni prima nel titolo di una sua poesia "Voy a Dormir", pone fine alla sua lenta agonia.

Indice Poesie:

Alma desnuda\Anima Nuda
Dolor\Dolore
Languidez\Languidezza
Este Libro\Questo Libro
Indolencia\Indolenza
La Caricia Perdida\La Carezza Perduta
Lo Inacabable\L’Interminabile
Palabras a Mì Madre\Parole per Mia Madre
Paisaje de Amor Muerto\Paesaggio di Amor Morto
¡Ven, Dolor!\Vieni, Dolore


 


Formato

(Insieme all'ebook si riceverà gratuitamente il modulo per diventare associato, qualora non lo si fosse già)



Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento